7 declinazioni del verbo “viaggiare”

Più volte mi sono soffermata sulla differenza tra due termini, che credevo sostanziale. Viaggiatore l’uno, turista l’altro. Se siete familiari con questa fantomatica distinzione, allora saprete che il turista viene inteso come colui che si prenota la classica vacanza, magari in agenzia di viaggi: va, fotografa, compra souvenirs e torna a casa, orgoglioso di poter mostrare agli amici ciò che ha visto. Nell’immaginario collettivo il viaggiatore è invece concepito come un vagabondo, bazzicatore di ostelli e luoghi da strada, che parte da casa per tornare forse mai più, con un enorme zaino in spalla e pochi soldi in tasca. Leggi tutto “7 declinazioni del verbo “viaggiare””

Le migliori domande da poter fare a un viaggiatore

Se prendessi 1€ per ogni volta che mi han chiamato “cinesina”, probabilmente avrei già un volo pagato per tornare in Cina. Leggi tutto “Le migliori domande da poter fare a un viaggiatore”

Gusti italiani

Che io da un anno ormai non mangi un gelato come si deve è un fatto.

pizza3Già vi vedo tutti ad annuire sull’inimitabilità e la supremazia della cucina italiana. “In Italia si mangia meglio e se vai fuori non è come qua da noi”. Beh, non mi ci sono certo voluti i miei soggiorni all’estero per scoprire che il cibo italiano altrove è diverso. Non si può mica pretendere che abbia lo stesso sapore che se cucinato nella nostra penisola, dove ingredienti/clima/sapienza culinaria italiane sono pronti ad aggiustarne dovutamente il sapore. Ma mentre per pasta e pizza posso anche accontentarmi senza troppe lamentele di qualche imitazione locale, il gelato resta qualcosa per me che ha il suo vero sapore solo in Italia. Tenete a mente questa premessa. Leggi tutto “Gusti italiani”

Scommettiamo una colazione

Il mio ultimo giorno a Macao ho fatto i bagagli il mattino presto e deciso che prima di partire mi sarei concessa una colazione tipica in città. E’ proprio vero che nelle vie e nelle zone meno turistiche si nasconde non solo il cibo più autentico, ma anche quello più economico. Leggi tutto “Scommettiamo una colazione”

Una domanda da un milione di dollari

IMG_2051Il tempo scorre in modo diverso per chi si trova a vivere realtà differenti. Per i miei familiari e alcuni amici, a due mesi dal mio ritorno dalla Cina era come se avessi già fatto le valigie e fossi pronta a imbarcarmi per l’Italia. Dato il mio periodo di permanenza previsto di circa un anno, è ovvio che l’attesa di chi è a casa si dilata e, paradossalmente, dopo oltre nove mesi i restanti si può immaginare che voleranno. Leggi tutto “Una domanda da un milione di dollari”

Le abitudini che ho ereditato dalla Cina

Ormai la conoscerete anche voi, forse almeno per sentito dire, la fola del: “Quando si va in un nuovo paese, si devono prendere nuove abitudini”. Sapete però quanto è comune che, anche dopo il ritorno in patria o un nuovo cambio di ambiente, le abitudini acquisite rimangano? Se non tutte, perché no, alcune. Leggi tutto “Le abitudini che ho ereditato dalla Cina”