Un’altra storia sulle origini del gelato

E’ curioso come probabilmente ogni italiano al mondo vada orgoglioso della tradizione culinaria del nostro paese e di uno dei suoi maggiori rappresentanti, di cui oggigiorno vantiamo il primato oserei dire mondiale. Leggi tutto “Un’altra storia sulle origini del gelato”

L’Oktoberfest come non la conoscevate

IMG_1777 Leggi tutto “L’Oktoberfest come non la conoscevate”

La birra cinese

IMG_7183Ricordo che alla vigilia della mia partenza per la Cina c’è stato chi, senz’altro memore della mia passione per la birra legata al mio periodo di vita in Germania, mi ha fatto notare come avrei probabilmente dovuto rinunciare alla “vera birra” per la durata del mio soggiorno nel regno del dragone. Leggi tutto “La birra cinese”

3 curiosi casi di fuso

Per chi non lo sa, la Cina è un paese che, pur avendo una superficie grande quasi quanto quella dell’Europa, costituisce in realtà una enorme e unica zona di fuso. Leggi tutto “3 curiosi casi di fuso”

Nomi cinesi

IMG_6199Per carattere e pronuncia, i nomi cinesi sono in genere incompatibili con quelli stranieri ed è perciò difficile poterli usare al di fuori della Cina. Motivo per cui i cinesi che si spostano all’estero per studio o lavoro di solito si danno o si fanno dare (da colleghi o insegnanti) un altro nome, che meglio si armonizzi con il loro ambiente di arrivo. Leggi tutto “Nomi cinesi”

Il furgoncino esecutivo

In Cina esiste un tipo di veicolo particolare, che a vedersi sembra una camionetta della polizia, ma che in realtà nasconde ben altro: una cosiddetta unità di esecuzione mobile che risponde al nome di “death car”. Perché in questo paese ancora vige la pena di morte. I reati punibili con quest’ultima sono di varia natura: dall’omicidio, ai reati finanziari (quali frode, evasione, estorsione e così via), al furto e rapina, per finire coi reati contro lo stato cinese (di carattere spionistico o sovversivo). Il principio del furgoncino è il fatto di poter portare a termine la condanna in modo “pulito” e flessibile. I veicoli girano presumibilmente da città a città e applicano il loro concetto di “giustizia” ai condannati di turno. Solo nelle maggiori città della Cina vengono fatti circolare questi automezzi, per cui i condannati vengono di regola fatti trasferire in loco. La pena di morte si applica in questo modo per iniezione letale, effettuata appunto all’interno del mezzo. Una versione che vuole sostituire le meno “civili” sparatorie.